(function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){ (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o), m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.data-privacy-src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m) })(window,document,'script','https://www.google-analytics.com/analytics.js','ga');ga('create', 'UA-70787875-10', 'auto'); ga('send', 'pageview');

Gnocchi alla “Erica”

/Gnocchi alla “Erica”

Gnocchi alla “Erica”

Le-ricette-di-Erica@02…e se a qualcuno non piace il pesce e neanche la carne? ( ad esempio i vegetariani)….allora le verdure accontentano tutti e ci salvano la cena!!
Ma se non vi piacciono neanche i gnocchi o non li avete in cambusa, vanno benissimo anche gli spaghetti grossi da 10 / 12 minuti di cottura.

ATTENZIONE serve una grattuggia a buchi grossi…

Quindi gli ingredienti a singola persona sono:
1 Zucchina, piccolina, meglio quelle chiare più saporite, altrimenti potete aggiungere un po’ di cipolla,
1 cucchiaio abbondante di gorgonzola
1 cucchiaio di formaggio Rockford
Burro, olio, sale, pepe, panna, parmigiano q.b.
Grattfuggiate In una padella le zucchine e fatele rosolare con un po’ di olio allegramente finche prendono colore, salate e pepate.
Togliete la padella dal “fuoco” ed aggiungete i formaggi a pezzetti. Mescolate in modo da ottenere una crema un po lenta, il formaggio tende a rassodarsi, potete aggiungere burro o panna (attenzione toglie sapore) o un pochino di acqua di cottura dei gnocchi, che cuocerete in acqua salata, e scolerete al dente, in modo da ultimare la cottura in padella. Servite ben caldi, ognuno a tavola potrà aggiungere il pepe o il parmigiano a seconda dei gusti.
N.b. Se la padella non e’ sufficientemente capiente potete mischiare il tutto in una ciotololona.
Si Sto arrivando!’ i fornelli in barca solitamente sono piccolini e la ciurma e grande ed affamata. Può risultare difficile avere due recipienti voluminosi sui fornelli, con questa ricetta potete prima preparare la salsa e poi quocere i gnocchi senza troppo ingombro!

By |2018-01-18T17:26:46+00:00Gennaio 18th, 2018|Cucina a bordo, Inverno, Meraviglie di Erica|0 Comments
This website uses cookies and third party services. Ok